Aggiornamento bonus ristrutturazioni 2019: Con la Legge di Bilancio 2019 il bonus del 50% sulle ristrutturazioni edilizie è stato prorogato fino al prossimo 31 dicembre e tra le principali novità spicca l’obbligo di comunicazione ENEA delle spese sostenute per poter accedere alla detrazione fiscale.

Detrazione ristrutturazioni 2019, come funziona il bonus del 50 per cento, quali sono i lavori ammessi e quali i requisiti per richiederlo. Ecco tutte le istruzioni e le novità, con il nuovo obbligo di comunicazione ENEA per i lavori di risparmio energetico.
Non cambiano le regole generali rispetto al 2018 ma la novità più importante che riguarderà anche i lavori effettuati dal 1° gennaio 2019 è costituita dall’obbligo di comunicazione ENEA.
L’adempimento è entrato in vigore già per i lavori effettuati nel 2018 ed entro il mese di febbraio 2019 dovranno essere trasmessi i dati dei lavori già conclusi al 21 novembre, data di messa a disposizione del sito ENEA per le ristrutturazioni.
Accanto al bonus ristrutturazioni sono stati prorogati anche ecobonus, bonus mobili e bonus verde.
Soffermiamoci di seguito sulla detrazione per i lavori di ristrutturazione edilizia, con tutte le regole ed i requisiti per beneficiare del bonus.

Bonus ristrutturazioni 2019, proroga delle detrazioni fiscali in Legge di Bilancio (Aggiornamento bonus ristrutturazioni 2019)

Aggiornamento bonus ristrutturazioni 2019
Aggiornamento bonus ristrutturazioni 2019

La proroga del bonus ristrutturazioni sarà per tutto il 2019, è questo quello che prevede la Legge di Bilancio.
Con il bonus ristrutturazione i contribuenti possono portare in detrazione fiscale dall’Irpef il 50% delle spese sostenute per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e l’importo massimo detraibile è pari a 96.000 euro.
Il rimborso Irpef riconosciuto continuerà ad essere erogato in 10 rate annualidi pari importo e per poter beneficiare dell’agevolazione fiscale sulle spese sostenute sarà necessario rispettare specifiche regole.
Non si prevedono particolari novità e pertanto per capire come funziona il bonus ristrutturazioni 2019 e quali sono i lavori ammessi in detrazione fiscale è possibile far riferimento allanormativa attualmente in vigore e alla guida con le istruzioni e novità pubblicata dall’Agenzia delle Entrate con gli ultimi aggiornamenti.

Per capire per quali lavori spetta è possibile far riferimento alla guida dell’Agenzia delle Entrate alle agevolazioni sui lavori di ristrutturazione: potete scaricare di seguito l’ultimo aggiornamento disponibile al 23 Novembre 2018 :

 

Scarica guida dell’Agenzia delle Entrate

guida ristrutturazioni edilizie 2018-2019Scarica guida dell’Agenzia delle Entrate

Comunicazione ENEA detrazioni ristrutturazioni 2019

Archiviata – almeno per il momento – la possibilità che il bonus ristrutturazioni fosse abolito dal prossimo anno, una delle novità sulla detrazione è l’avvio dell’obbligo di comunicazione all’ENEA dei lavori effettuati, così come previsto già per l’Ecobonus.
È stato pubblicato il 21 novembre 2018 il sito per trasmettere i dati dei lavori effettuati con le relative istruzioni. Il termine per l’invio è fissato a 90 giorni dal termine degli interventi o del collaudo.
Il portale online per l’invio dei documenti necessari per beneficiare della detrazione del 50% sulle spese sostenute dovrà essere aggiornato al 2019, lasciando tuttavia intatto l’elenco dei lavori per i quali vige l’obbligo di comunicazione ENEA.

Se volete approfondire su questo argomento vi rimandiamo all’articolo pubblicato il 21 novembre 2018sul nostro sito FOCUS RELATIVO AL NUOVO SITO ENEA 

 

Come funziona la detrazione fiscale
Aggiornamento bonus ristrutturazioni 2019
Detrazione ristrutturazioni 2019
Assitech Srl