Beretta Hydronic Unit – Pompa di calore Aria Acqua

Le pompe di calore HYDRONIC UNIT sono idonee per riscaldamentoraffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria e sono disponibili nelle potenze di 4kW, 6kW, 8kW, 12kW e 15 kW.
Equipaggiate con compressore Twin Rotary con tecnologia DC-Inverter, hanno un campo di
funzionamento compreso nell’intervallo di temperatura -20°C /+47°C e consentono di raggiungere
una temperatura di riscaldamento di 60°C.

Il Controllo Remoto Evoluto di serie permette l’abbinamento ad una caldaia Beretta per avere un maggiore comfort sul sanitario e sul riscaldamento.

  • Pompa di calore idronica aria-acqua
  • Idonea per riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria
  • Compressore Twin-Rotary con tecnologia DC-Inverter (4 kW Rotary)
  • Campo di funzionamento -20°C /+46°C
  • Temperatura massima di riscaldamento 60°C
  • Controllo remoto evoluto di serie
  • Produzione di acqua calda sanitaria mediante valvola 3 vie esterna (optional)
  • Valvola di espansione elettronica
  • Pompa di circolazione e vaso d’espansione di serie
  • Elevata silenziosità
  • Fluido refrigerante R410A

LA TECNOLOGIA DC INVERTER

La pompa di calore Hydronic Unit è equipaggiata di inverter DC che consente un rendimento ottimizzato dal 20% al 120% della potenza nominale.
Grazie alla gestione PAM e PWM il compressore viene regolato in corrente continua modificando l’ampiezza dell’impulso PAM (Pulse Amplitude Modulation) e la larghezza dell’impulso PWM (Pulse Width Modulation).
Nelle fasi di massimo carico come ad esempio le condizioni di avvio, tipicamente caratterizzate da un elevato carico di picco, è fondamentale raggiungere velocemente la temperatura impostata e viene utilizzata la regolazione PAM.
Raggiunta la temperatura impostata, la pompa di calore Hydronic Unit utilizza la regolazione PWM per mantenerla costante evitando così fluttuazioni che andrebbero a discapito del comfort.

 

REGOLAZIONE PAM: POTENZA ELEVATA

Nella regolazione PAM in corrente continua, sia ha una variazione dell’ampiezza dell’impulso riproducendo una condizione in cui la frequenza è fissa e la tensione viene incrementata.

In queste situazioni il compressore lavora ad alta velocità per raggiungere rapidamente la temperatura di set point impostata.

Regolazione PAM: utilizzata alle massime condizioni di carico e all’avviamento.

REGOLAZIONE PWM: EFFICENZA ELEVATA

Nella regolazione PWM in corrente continua, sia ha una variazione della larghezza dell’impulso riproducendo una condizione in cui la tensione è mantenuta fissa mentre la frequenza viene fatta variare per regolare finemente la velocità del compressore.

Regolazione PWM: utilizzata nelle condizioni di carico parziale e nelle vicinanze della temperatura di set point.

 

LA TECNOLOGIA:

 

LE PRESTAZIONI
Massimo COP e EER nei carichi parziali.
La pompa di calore Hydronic Unit lavora a COP massimi al 30% del carico.
In generale la condizione di carico parziale è la più frequente delle situazioni e rappresenta i ¾ del tempo di utilizzo in riscaldamento.
Proprio in queste condizioni di carico la tecnologia inverter offre i rendimenti più elevati.
Installando una pompa di calore Hydronic Unit si raggiungono elevate efficienze energetiche sia in raffreddamento che in riscaldamento con la conseguenza di ottenere notevoli risparmi in bolletta, facilitati dalla nuova normativa che prevede contratti elettrici favorevoli a chi utilizza la pompa di calore come fonte di riscaldamento primaria.
Alla base delle buone prestazioni fornite dalle unità si trova sia la batteria di scambio termico abbondantemente dimensionata sia il compressore Twin Rotary con tecnologia DC-inverter.
L’ottimizzazione dei due componenti porta ad ottenere nei carichi parziali e quindi nel rendimento medio stagionale, valori considerati tra i più elevati tra quelli di macchine analoghe presenti sul mercato unitamente ad un livello di comfort ottimale per gli utenti: elevate temperature di produzione di acqua d’impianto (fino 60°C) , stabilità di temperatura, silenziosità il tutto in 326 mm di profondità.

LA GESTIONE
Controllo remoto evoluto

Il controllo remoto evoluto, di serie su tutti i modelli, presenta un ampio display che consente di visualizzare le impostazioni di sistema, i parametri operativi e gli allarmi.
Svolge la funzione di programmatore orario e settimanale, consente di impostare le curve climatiche e di settare l’attivazione di una eventuale fonte di integrazione (caldaia Beretta).
Sul display si visualizzano:

  1. Temperatura esterna
  2. Modalità di lavoro
  3. Visualizzazione ora
  4. Temperatura interna
  5. Umidità relativa
  6. Giorno della settimana
  7. Tasto di incremento (temperatura parametri della programmazione)
  8. Tasto di decremento (temperatura o parametri della programmazione)
  9. Tasto di conferma
  10. Attenuazione notturna
  11. Settaggio ora
  12. Programmazione inizio periodo
  13. Tasto selezione periodo
  14. Tasto selezione giorni
  15. Tasto fuori casa
  16. Tasto in casa
  17. Selezione zona
  18. Tasto Blocca da utilizzare nella programmazione
  19. Scelta modalità di funzionamento

Beretta Hydronic Unit – Pompa di calore Aria Acqua
Pompe di calore idroniche per riscaldamento, raffrescamento
e produzione acqua calda